Famiglia Tiefenbrunner

Da generazioni una vita per il vino.

Noi, Sabine e Christof, insieme ai nostri figli Anna e Johannes, siamo la quinta generazione che si occupa della Tenuta Tiefenbrunner - Castel Turmhof. Quest’eredità, colma di tradizione, è un privilegio e nel contempo un impegno da parte nostra nel continuare a scrivere la storia della famiglia Tiefenbrunner capitolo dopo capitolo, anno dopo anno, annata dopo annata.

Noi, Sabine e Christof, insieme ai nostri figli Anna e Johannes, siamo la quinta generazione che si occupa della Tenuta Tiefenbrunner - Castel Turmhof. Quest’eredità, colma di tradizione, è un privilegio e nel contempo un impegno da parte nostra nel continuare a scrivere la storia della famiglia Tiefenbrunner capitolo dopo capitolo, anno dopo anno, annata dopo annata.

„L’arte vinicola è una preziosa componente dell’identità della nostra famiglia. E’ nostra responsabilità curarla e portarla avanti con rispetto. Una responsabilità che si rinnova giorno dopo giorno."
Christof Tiefenbrunner
Passato e presente

Tenuta Tiefenbrunner - Castel Turmhof

Rivivi la storia della nostra cantina, dal XIII secolo fino ai giorni nostri

passato presente
1225
Prima citazione ufficiale del podere “Linticlar"
La sede storica della nostra cantina ha una storia ricca di tradizioni.
Rovine di "Castrum Linticlar"
Pianta della fortezza
Reperti storici
1675
La Tenuta Castel Turmhof diviene proprietà della nostra famiglia
La Tenuta Castel Turmhof è di nostra proprietà dal 1675. La famiglia Aichner ha gestito l'azienda agricola per cinque generazioni fino al 1847, quando Josef Aichner l'ha ceduta al nipote Karl Pardatscher. Nel 1866, quest'ultimo ha venduto la proprietà al cugino Johann Tiefenthaler.
Tomba di Josef Aichner
Karl Pardatscher
Johann Tiefenthaler
1848
Castel Turmhof viene inserito nel registro commerciale come azienda vitivinicola
Il commercio di vino sta acquistando sempre più importanza. È il punto di partenza per i primi affari con clienti provenienti dai vicini confini esteri.
Torchio storico
Documenti storici
Castel Turmhof
1851
Il parco e il laghetto che circondano Castel Turmhof
Nel periodo compreso tra il 1850 e il 1900, Johann Tiefenthaler realizza numerosi affreschi e sculture in tufo: un progetto e una passione che gli permettono di esprimere la sua vena artistica e creativa.
Visita guidata al parco
Il laghetto nel XIX secolo
Fresken
Il Laghetto
1897
Da Tiefenthaler a Tiefenbrunner
Johann Tiefenthaler e la moglie Anna Waldthaler hanno 16 figli. Tutti i figli maschi muoiono però in tenera età. La figlia Luise eredita la Tenuta Castel Turmhof e nel 1897 sposa Johann Tiefenbrunner di Magrè.
Johann Tiefenthaler con i suoi figli
Luise Tiefenthaler e Johann Tiefenbrunner_16.02.1897
Carrozza
1910
La centrale idroelettrica
Nel 1910 Johann Tiefenbrunner dimostra la sua grande lungimiranza costruendo una centrale idroelettrica. Fino alla fine degli anni '40, la centrale fu in grado di fornire energia elettrica anche alle vicine comunità di Cortaccia e Magrè.
Energia idroelettrica
Johann Tiefenbrunner_Centrale idroelettrica_1910
Tiefenbrunner_La storica centrale idroelettrica
Linea elettrica ad alta tensione
1943
Herbert Tiefenbrunner diventa maestro cantiniere
Durante gli ultimi anni della Seconda guerra mondiale, Herbert Tiefenbrunner, all'età di 15 anni, è costretto a interrompere prematuramente la sua formazione enologica presso l'Istituto agrario di San Michele all'Adige per sostenere la famiglia e ad assumere le responsabilità di cantiniere.
Herbert Tiefenbrunner_Favogna
Herbert Tiefenbrunner con mamma Rosa Rizzolli
Herbert Tiefenbrunner
1955
Le campane suonano a nozze
Dopo un anno di fidanzamento, Herbert Tiefenbrunner sposa Hildegard Goller di Siusi allo Sciliar.
Hilde Goller e Herber Tiefenbrunner
Hilde Goller e Herbert Tiefenbrunner
Hilde Goller e Herbert Tiefenbrunner_Matrimonio 26.05.1955
1968
Apertura della locanda di ristoro
Con l'aumento del flusso turistico, Hilde apre la sua locanda di ristoro e delizia i numerosi ospiti con una tradizionale merenda sudtirolese (Brettljause) accompagnata dai vini prodotti in cantina.
Bistro Castel Turmhof
Una bella compagnia_ Serata con musica alla locanda di ristoro
Hilde_Tiefenbrunner_Locanda di ristoro_1968
Speck dell'Alto Adige
1968
Primo imbottigliamento
Per la prima volta il vino non viene più offerto solo in fusti, ma viene imbottigliato in bottiglie da 1 litro e venduto direttamente in azienda.
Tiefenbrunner_Schiava degli anni '60
Hilde_Tiefenbrunner_Locanda di ristoro_1968
Hilde Tiefenbrunner mentre applica le etichette sulle bottiglie
1972
FELDMARSCHALL VON FENNER Müller-Thurgau
Herbert dimostra un grande spirito pionieristico e pianta un vigneto di Müller-Thurgau della superficie di 1 ettaro a 1.000 metri di altitudine a Favogna. Ad oggi questa è l'area dedicata alla produzione di Müller-Thurgau più alta d'Europa.
Favogna
Nuovo impianto di Müller-Thurgau_Favogna_1.000m di altitudine_Herbert Tiefenbrunner
Tagebucheintrag 1. Feldmarschall Jahrgang
1974_Prima annata di produzione_Feldmarschall von Fenner Müller-Thurgau
1983
Christof Tiefenbrunner
All'età di 18 anni e dopo una serie di esperienze in Inghilterra e in Toscana, Christof entra definitivamente nell'azienda di famiglia.
Fiera del vino_1983
Christof Tiefenbrunner_Vendemmia_1983
Hilde con Herbert e Christof Tiefenbrunner
1986
London calling
Herbert e Christof Tiefenbrunner, in abiti tradizionali sudtirolesi, partono per il loro primo importante viaggio d'affari estero a Londra.
Herbert Tiefenbrunner_Picadilly Underground Station
Christof e Herbert Tiefenbrunner_Fiera del vino a Londra 1982
Herbert Tiefenbrunner_London Bridge_1982
2000
Cambio di generazione alla Tenuta Tiefenbrunner
Christof e sua moglie Sabine assumono sempre più la guida dell'azienda mentre Herbert e Hilde continuano a fornire consulenza e supporto e a lavorare attivamente nella tenuta.
Christof, Sabine, Hilde e Herbert Tiefenbrunner
Sabine & Christof
Sabine e Christof Tiefenbrunner
2001
Ampliamento della centrale idroelettrica
A fianco della storica centrale viene costruito un nuovo e moderno impianto elettrico, con sistema di controllo idraulico bidirezionale, monitoraggio elettronico e una potenza massima di 100 kW. L'azienda sta portando avanti con entusiasmo la tradizione della produzione interna di energia.
Centrale idroelettrica
Centrale idroelettrica
Acqua per la centrale idroelettrica_Torrente di Niclara
Pannello di controllo centrale idroelettrica
2006
Ampliamento del magazzino
Al fine di garantire spazio sufficiente per l'affinamento in bottiglia dei vini delle linee Turmhof, Linticlarus e Vigna, viene ampliato il magazzino esistente sotto il parcheggio. Solo dopo un periodo di maturazione di 10-24 mesi, questi vini vengono messi in vendita.
...
Bauarbeiten Erweiterung Lager
...
2007
L'enologo Stephan Rohregger
Il nostro enologo Stephan Rohregger ha svolto i suoi studi a San Michele all'Adige e all'Università di Geisenheim in Germania ed è parte integrante del nostro team dal 2007.
Stephan Rohregger e Christof Tiefenbrunner
Stephan Rohregger
Stephan Rohregger_2017
2015
Cortaccia Rossa
Un progetto comune dei quattro produttori di vino di Cortaccia, ossia la Tenuta Baron Widman, la Cantina di Cortaccia, la Tenuta Peter Dipoli e la Tenuta Tiefenbrunner, con l'obiettivo di promuovere la zona vitivinicola di Cortaccia e i suoi pregiati vini rossi.
Sito web Cortaccia Rossa
2021_Othmar Doná, Peter Dipoli, Hans Peter Widmann, Andreas Kofler, Christof Tiefenbrunner
Cortaccia Rossa_Flight Degustazione alla cieca
Logo Cortaccia Rossa
2015
La scomparsa di Herbert Tiefenbrunner
Herbert Tiefenbrunner muore il 1° aprile 2015. Al suo ricordo viene dedicata l'annata 2015 del FELDMARSCHALL VON FENNER Müller-Thurgau, con un'edizione speciale intitolata "In Memoriam".
Hilde e Herbert Tiefenbrunner_2006
Herbert Tiefenbrunner_22.09.2003
Herbert Tiefenbrunner in Favogna
2016
Selection VIGNA
Inizio delle vendite della prima annata dei vini della nostra selezione VIGNA.
Selection VIGNA
Selection VIGNA
Vigna Logo
Selection VIGNA con lo stemma di famiglia
2020
Costruzione di una nuova cantina sotterranea per la fermentazione delle uve e l'affinamento del vino
Il nuovo edificio comprende una cantina sotterranea per la fermentazione delle uve in botti di cemento e uno spazio per l'affinamento del vino in barrique. Inoltre, al piano terra si trovano gli spazi dedicati al personale, il laboratorio e una sala per le degustazioni con vista panoramica sui vigneti.
Botti in cemento a forma di tulipano
La nuova ala della cantina vista dall'esterno_2020
Barrique
2021
Dalla storica locanda di ristoro al Bistro
Nuova apertura - il concetto della storica locanda di ristoro continua anche nel nuovo Bistro Castel Turmhof e viene arricchito con il servizio al tavolo e un'offerta gastronomica ampliata.
Bistro
Tiefenbrunner_Bistro Castel Turmhof_Hofstattbrettl
Bistro Castel Turmhof_Wolkensteinkeller
Bistro Castel Turmhof_Bar
La nostra filosofia

Quanto iniziato in passato, continua oggi con la stessa passione

In qualità di azienda familiare, combiniamo un'ampia esperienza e tradizione con una mentalità innovativa e moderna che si tramanda attraverso le generazioni. Perché il vino è la nostra storia, il nostro presente e il nostro futuro.

Chrisof Tiefenbrunner
Christof Tiefenbrunner
Sabine Tiefenbrunner
Sabine Tiefenbrunner
Johannes Tiefenbrunner
Johannes Tiefenbrunner
Anna
Anna Tiefenbrunner